martedì 6 dicembre 2011

Et Voilà Bijoux!!!!

Buongiorno a tutti! Oggi voglio proprio "blaterare" con voi. Da un po' di tempo ho scoperto di avere anche io una discreta manualità. Ho sempre creduto di non averne e un po' la cosa mi dispiaceva in quanto sia mia madre che mio padre, e sia mia sorella che mio nipote, hanno invece delle doti manuali molto spiccate. Mia madre è bravissima con la lana e l'uncinetto, realizza cappotti in lana, maglioni, cappelli , mia sorella e mio padre bravi nel disegno, mio nipote suona il pianoforte....insomma ero al massimo della frustrazione! Tuttavia ho sempre pensato che prima o poi qualcosa avrebbe partorito la mia mente, qualcosa che mi potesse soddisfare, che avesse la capacità di rilassarmi invece di spazientirmi! E col tempo è arrivata la passione per le creme fai da te dove mi sono lanciata in modo abbastanza sicuro, essendo molto simile all'attività culinaria che era l'unica cosa "manuale" che amavo fare e mi dava anche molta soddisfazione. Ma io volevo anche creare e non solo copiare le ricette.....!
Molte volte mi ero imbattuta in piccoli negozietti che vendevano perline o materiale per fabbricare gioielli, ma mai ero rimasta colpita perchè erano sempre le solite cose, quelle che poi si comprano su tutte le bancarelle nelle fiere. Io desideravo qualcosa di particolare. E così un altro giorno, sono capitata in questo splendido negozio che si chiama Et Voilà, per chi è di Parma e volesse andarci, si trova in Via Goldoni sotto i portici di Via Mazzini.Trovate il loro blog tra i miei "blog che seguo", o la loro pagina su facebook. 
Entravo in questo splendido negozio (dove tra l'altro c'è un carinissimo bar per cani) e vedevo queste cose meravigliose, sia quelle realizzate da loro, che il materiale per creare, e mi sentivo impotente..... poi un giorno ho comprato dei gancini per aggiustare un orecchino, credo.... e loro gentilmente volevano aiutarmi spiegandomi tutte le soluzioni possibili...che io però non potevo usare perchè non sapevo come! Così mi hanno proposto il corso...ho cominciato ....et voilà! Ihihih oggi creo le mie cose da sola! Questo mi dà molta soddisfazione e ogni tanto quando posso, mi regalo una lezioncina con loro, ed esco da lì felice e rilassata! Quasi come una Spa, ma molto meno costosa! Eheh! 


Ci tengo subito a dire che NON FACCIO PUBBLICITA'  Per QUESTO NEGOZIO E NON VENGO IN ALCUN MODO PAGATA PER PARLARNE, come saprete già, lo faccio per puro piacere, perchè questo è lo scopo di questo piccolo blog, la condivisione! :D


Oggi volevo condividere con voi  il braccialetto che ho creato e che si chiama "Mary Rose", ispirato proprio a due creazioni delle ragazze in vendita nel negozio (sono ovviamente molto più belli dei miei!!! eheheh). Si chiama così in onore di mia sorella, la quale oltre a portare questo nome, adora follemente il rosa, e così ho potuto realizzare qualcosa che potesse indossare senza che fosse "ridicolo"  , ma al contrario, chic!
Lo condivido con voi perchè ovviamente ne vado molto fiera (:D ogni scarrafon'è bell'a mamma soja), lo adoro, anche se l'idea non è stata proprio mia, l'ho comunque realizzato con le mie mani, e per una che ha la calligrafia di un bradipo che sta imparando a scrivere, è davvero tanto insomma!!! Ihih!!! Ciò non toglie che a voi possa assolutamente non piacere o anzi fare pena, io correrò questo rischio (perchè è ovvio che potete dirmelo!!!), anche se spero che siate buoni nei confronti di questa povera matta che non sa stare ferma un secondo!!!! Eheh :D


 Signoriiiii e signoreeeeee .......... Mary Rose




NB: c'è un'altra perlina dall'altro lato in corrispondenza di quella che riuscite a vedere ^_^


Bene cari, grazie perchè mi sostenete anche su FB, vedo che apprezzate i miei piccoli suggerimenti, e questo mi riempie di gioia! 
Grazie soprattutto perchè in questo modo posso condividere con voi le cose più assurde! eheh! 

<3 Ciaoooo!!!!!



lunedì 5 dicembre 2011

La pulizia del viso

Buongiorno a tutti! Oggi voglio parlarvi di un trattamento per il viso che sta alla base per avere una pelle bella e luminosa a costo zero : la pulizia del viso.
Non c'è assolutamente bisogno di andare dall'estetista e spendere una cifra enorme, per essere belle...ma questo ormai l'avrò detto mille volte! Però per la pulizia, tendiamo a pensare che sia chissà quale trattamento super professionale e invece non è affatto così. Inoltre dall'estetista questa pratica comprende anche la premitura dei punti neri...io non sono affatto concorde con questa tecnica, in quanto premere un brufolo o un punto nero può scatenare delle conseguenze esteticamente spiacevoli e anche molto fastidiose, come la formazione di piccole cisti di sebo sottocutanee. Inoltre il punto nero, altro non è, che un brufolino sporco. Sebo che si deposita sui follicoli della pelle, e si ossida dando il colore nero. Per evitarli è appunto necessaria una buona pulizia del viso, e in caso di pelli molto grasse (soggette alla nascita di comedoni cioè punti neri), evitare creme con una percentuale di grassi troppo alta ossia quelle super idratanti o ultra nutrienti!


Per evitarli basta un'accurata pulizia della pelle  quotidiana, con latte detergente e tonico purificante.In caso di pelli grasse anche un sapone purificante sempre seguito da tonico (essenziale per regolare il ph della pelle), e una pulizia del viso completa una volta alla settimana. Poi ovviamente noi siamo anche quello che mangiamo, perciò mangiate sano (ma mangiate!!!!) e bevete tanta acqua!


Come fare un'accurata pulizia del viso? Carta e penna alla mano :


- riempite interamente una pentola di acqua come quando fate i fumenti, portate quasi a ebollizione e mettete dentro una paio di bustine di camomilla. Io vi consiglio la camomilla Bonomelli perchè costa poco e aprendo la bustina troverete proprio i capolini, ossia i fiori di camomilla, essiccati. Potete mettere anche tre bustine se non vi disgusta l'odore forte e lasciate in infusione 5 minuti, così l'acqua si fredda anche un po'. Mettete il faccino struccato sul vapore, coprite con l'asciugamano, e stateci 10 minuti se riuscite. 


- una volta fatto il fumento fate un dolce scrub al viso http://mystrawberrynose.blogspot.com/2011/08/scrub-viso-e-labbra-da-baciare.html  strofinate piano sul viso bagnato mi raccomando, anche sulle labbra, delicatamente.


- dopo lo scrub una bella maschera al viso http://mystrawberrynose.blogspot.com/2011/11/maschera-visoal-cioccolato.html 


- infine sciacquate, passate il tonico, e la vostra crema viso con contorno occhi.


Se avete punti neri grandi o tanti localizzati in un preciso punto del viso come il naso, potete usare gli strips, io consiglio quelli di Essence perchè ne ho sentito parlare bene, anche se sinceramente, non avendo molti punti neri, non li uso, quindi non sono la persona più indicata per questo suggerimento. Oppure da Lush potete comprare le fumantine, che sono delle pastigliette effervescenti da mettere nell'acqua del fumento per la pulizia del viso, e ce ne sono di vari tipi tra cui quella purificante al tea tree, molto indicato! Io non la uso, ma una delle mie guru ne ha parlato molto bene nella sua recensione.
Altrimenti potete anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale, come appunto tea tree, lavanda, menta, geranio, arancia dolce, ecc....


Inoltre, al Mediaworld vendono proprio le "saunette facciali" al costo di circa 30 euro, che distribuiscono il vapore più uniformemente e in modo meno aggressivo, necessitando di un piccolissimo consumo di acqua rispetto alla pentola, ed è più vicina alle apparecchiature dell'estetista. Anche di questa ho sentito parlare bene e magari la comprerò se non altro, per evitare di "sprecare" tanta acqua!


Bene cari (mi rivolgo anche ai maschietti perchè anche loro dovrebbero farla!!!ihihihih), questo è tutto! 
Lascerò un cuoricino alla fine del post che va a una youtuber che oggi ci ha lasciate dopo una lunga battaglia contro il cancro, anche se non la seguivo, mi sento comunque di darle il mio saluto e farle l'augurio che ovunque sia ora la sua anima, sia felice!    <3


Ciao!

venerdì 25 novembre 2011

Maschera viso....al cioccolato!!!!

Post velocissimo! Questo è stato uno dei primi spignatti, che ho imparato guardando i video tutorial di Carlitadolce, e che continuo (nonostante potrei farne di più professionali) a fare, perchè mi trovo bene, adoro il profumo che ha ed è facile da preparare!


Dopo aver fatto la mia pulizia (saunetta e scrub al viso e labbra con miele e zucchero) , applico la mia maschera al cioccolato. 


Ingredienti :


- un cucchiaino di cacao amaro 
- un cucchiaino di yogurt bianco
- un cucchiaino di miele


Usate pure ingredienti a basso costo,tanto non dobbiamo mangiarli....mmm.....non dovremmo in teoria! Ma resistere...sarà duraaa, vi avverto!!!!ihihihih XD


Versate tutti gli ingredienti in una ciotola 



Mescolate bene tutto, fino a fare sciogliere e amalgamare bene il cacao e i suoi grumi. All'inizio vi sembrerà secco, ma non aggiungete altro yogurt o miele, vedrete che mescolando mescolando, la polvere verrà inglobata e diventerà tutto cremosissimo!!!



E ora...non vi resta che conciarvi ....così ...!!!!



Ihihihihi!!! Spero non siate morte dalla paura nel vedere questa foto!!! Vi mando un bacio enorme!!!! Ah, mi raccomando, io la tengo 15 minuti, poi la tolgo tamponando con una spugnetta bagnata.Non tirate! Tamponate! Se no si graffia la pelle e tutto sarà stato inutile!!! :D 

I Maya scoprirono le numerose proprietà benefiche del cacao. Se mangiato aiuta lo sviluppo della serotonina che è l'ormone della felicità. Se usato sulla pelle, penetrando, agisce sulla circolazione e sul tono muscolare. Nelle SPA la cioccoterapia è diventata ormai un must! Esistono bagni nel cioccolato fuso, fanghi anticellulite (che ho provato e che promuovo, a breve la ricetta). Creme e infine le maschere per il viso...delle quali io sono una grande fan e che ho scoperto grazie a Carlita. Perciò non avete scuse per non fare questa magnifica maschera illuminante! 

Ciaoooo! 

PS : Se vi va, su Facebook, fatemi sapere se vi è piaciuta e se vi ha fatto davvero bene! Io l'ho appena fatta e ho la pelle setosissima!!!!! 

:* ciaoo!!!!! Homemade is made with love <3  
XD


venerdì 18 novembre 2011

Tecnologia fa rima anche con moda!!!

Buondì a tutti! Oggi voglio parlarvi di due argomenti, che come altri, mi appassionano molto. Moda e tecnologia. 
Da brava amante della tecnologia ho acquistato l'anno scorso l'iphone, e da brava amante della moda sono abbonata a varie riviste. Ma recentemente, presa dall'insaziabilità in quanto le riviste le finisco in pochi giorni, ed essendo molte delle mie preferite, mensili, mi sono messa alla ricerca di contenuti nuovi e sempre aggiornati, da portare con me in qualsiasi momento della giornata. Essendo una persona che passa abbastanza tempo sugli autobus per spostarsi per lavoro e studio,il miglior modo per ingannare il tempo per me, è quello di curiosare rapidamente tra le ultime news modaiole!
In casa Apple non si sono fatti cogliere impreparati! E intendo consigliarvi, le migliori app sull'argomento, secondo me. Le ho testate per una settimana o due, circa, alcune le ho eliminate, le altre hanno meritato a pieni voti, il posto nella libreria di app del mio iphone. La prima in assoluto che più mi ha soddisfatta, e vince a pieni voti è : Ragazza/stile, meglio conosciuta sul web come Stylish girl, della quale troverete varie recensioni e commenti. L'app è in italiano, e non ricordo più se sia gratuita o a pagamento. Ma se fosse a pagamento (cosa che non credo comunque), davvero ne vale la pena scaricarla. Potete catalogare il vostro armadio, scattando le foto dei vostri abiti, accessori e scarpe di modo da combinare abbinamenti comodamente dal vostro telefono, oppure consultarlo prima di fare shopping, così da non fare acquisti inutili e ripetitivi! Potete consultare le ultimissime news di moda, e avete a disposizione cataloghi e prezzi di accessori,scarpe,borse e addirittura acquistarli online! Potete consultare gli outfit, inserire nei preferiti quelli che più amate, per imitarli o addirittura crearli voi! Che volete di più?!
L'altra che mi diverte molto e mi mette davvero di buon umore, è quella di Camomilla Milano. E' gratis, vi permette di colorare il vostro iphone con i suoi sfondi, vi consiglia accessori adatti al vostro umore con dettagli anche sui prezzi, e ha una radio moooolto carina, tutta al femminile che trasmette tanta musica!
Non potevano poi mancare le app delle mie riviste preferite.Alcune mi hanno delusa, ma tra le vincitrici abbiamo al primo posto : Glamour personal shopper, ricca di contenuti, consiglia tanti outfit classificati in base alle esigenze (giorno, sera e low budget) , aiuta a trovare i capi nei negozi della vostra città, con i relativi prezzi, ed è gratuita!
Secondo e terzo posto per Elle e Pour femme (se amate queste riviste), e le app dei vari store come : Zara , H&M, e Promod, con cataloghi e prezzi. 
Infine, luce dei miei occhi, l'app di Chanel, con i video delle ultime sfilate che si caricano "velocissimamente" (passatemi il termine! ) , regalandoci così tante idee...ma anche tanta tristezza perchè nessuno dei loro capi è accessibile, almeno per le mie tasche!!! Ma vabbè...l'importante è saper gioire delle piccole cose, e avere l'astuzia di copiare dai look più costosi! Gli occhi saranno felici lo stesso, e l'animo pure!


Spero vi sia piaciuto questo frivolissimo post, e che vi divertiate con queste app! Un bacissimo e a presto! Ah...e anche un grazie immenso a coloro che mi seguono qui e anche su Facebook!!!
Grazieeee ciaooooo!!!!! :D

venerdì 11 novembre 2011

Voglia di...Profumo!

La grande Marilyn Monroe diceva che lei a letto ci andava nuda, solo con due gocce di profumo.
Il profumo è davvero un "accessorio" prezioso,che non deve mai mancare nel beauty di una donna, e i grandi marchi questo lo hanno capito, infatti ognuno di loro propone fragranze dai nomi più glamour con le loro prestigiose firme. Le confezioni sono bellissime, per non parlare delle boccette...ma.... che prezziii!!!!Una donna si sa, ama cambiare, fare la differenza ogni giorno! Con i tempi che corrono risulta difficile però, e allora vediamo cosa possiamo fare! 
Quello che vi propongo oggi è una sorta di "gioco della vanità". Farsi i profumi in casa è divertente, facile, economico, non uccide i poveri animali (per un capriccio, diciamoci la verità), e soprattutto dà tanta soddisfazione...almeno a me!
Potete divertirvi a trovare preziose bottigliette, e comprarne di piccole in plastica, da tenere sempre in borsetta. Le trovate in profumeria, da Sephora, nei negozi che vendono accessori di profumeria o per parrucchieri. Io, ad esempio, ho trovato una carinissima confezione all'ikea contenente 3 bottiglie belissime, per la banale cifra di 9 euro! Eccole nella foto. Ok, magari non sono stupendissime per voi come lo sono per me, però potete davvero trovarne tante e ovunque!


Ma veniamo all'essenziale adesso. Cosa ci occorre per farci un profumo? Vi dico da subito i due ingredienti principali : Fragranza e Alcool (da cucina).
Normalmente i profumi che comprate in profumeria e che vi costano un occhio della testa, contengono acqua, oltre alle tante altre schifezzine. In questo modo, non essendoci acqua il profumo vi durerà molto di più! A volte io faccio la doccia e ce l'ho ancora addosso!!!
Allora mi direte : a me piace Boss, Armani, D&G....non troveremo mai queste fragranze!
E invece vi dirò con stupore che vi sbagliate! Infatti sul sito http://www.aromateasy.net/ troverete una sezione intitolata "copie di profumi", con un vasto elenco, che varia proponendo sempre nuove fragranze alla moda! Come Chanel , Dior , D&G , e via dicendo.
Le fragranze sono oleose , certificate , sono naturali e non fanno male alla pelle. Io le uso anche nel burro di cacao. Troverete la fragranza Nivea e Dove per chi si fa i deodoranti Homemade. Fragranze senza allergeni, e completamente naturali! Per tutti i gusti, anche golosi come vaniglia, cioccolato, crema, frutta di ogni genere e fragranze maschili fresche. Un mondo da scoprire! Il sito è in italiano, e la signora che lo gestisce si chiama Cecile ed è gentilissima e pronta ad ogni vostra richiesta. Le fragranze costano dai 2 ai 4 euro. Ogni boccetta da 10 ml vale 1 punto, e fino a 30 punti le spese di spedizione sono gratis!

Ci tengo a dirvi, per correttezza, che io NON FACCIO PUBBLICITA', NON LAVORO PER QUESTO SITO E PER NESSUN SITO CITATO NEI MIEI POST, NON GUADAGNO NIENTE NEMMENO , PICCOLI OMAGGI!!! Vi comunico queste cose per raggiungere il mio obiettivo , di portare le persone a conoscenza del fatto, che in casa si possono "fabbricare" ottimi prodotti che non ci fanno male, che non fanno male ai nostri amici pelosi a 4 zampe, e che non fanno male alle nostre tasche!

Detto questo...facciamo il nostro profumo!!!!
Come vedete dalla foto ho scelto Parisienne di Yves St. Laurent (che ADORO!!!)


Prendiamo Alcool da cucina, Buongusto in vendita in tutti i supermercati. Quello per fare il limoncello o i liquori in casa. Ce ne serviranno circa due cucchiai (da cucina). Ma dipenderà dal vostro gusto. Se vi piace una profumazione molto intensa allora basterà aggiungere alla fragranza due cucchiai di alcool, altrimenti dovrete diluire ancora, fino a quando il vostro naso non approverà ^_^ .



Per prima cosa versiamo la fragranza nella nostra bottiglietta. Io ne ho versata metà perchè ho fatto due bottigline, una per me e una per mia sorella ^_^ .


Poi con l'aiuto di un imbuto e del cucchiaio,  versate sopra l'alcool. Se usate il cucchiaino come nella foto, mettetene due di alcool. Ma ripeto, dipende tutto da come preferite che sia il profumo. Aggiungete poco per volta l'alcool e fermatevi quando siete soddisfatte.



Ed ecco fatto! Tutto qui! avete visto com'è semplice? Spero che ne resterete soddisfatte! A presto! Un bacissimoooo!!!!! :D







giovedì 13 ottobre 2011

Non è così difficile....fare una crema homemade Parte 1

Buongiorno a tutti!!!!
Ho pensato di scrivere questo post partendo da alcune considerazioni importanti.
Prima : io voglio (e uso questo verbo in forma imperativa pur sapendo che l'erba voglio cresce solo nel giardino del re), che tutti possano quantomeno capire,che è una cosa molto semplice,che possono fare tutti,e che fa bene alla mente, al corpo e allo spirito.Regala tanta soddisfazione e può diventare un hobby o una passione.Potete fare dei regali alternativi ai vostri cari, e curare i vostri problemi di pelle.
Seconda : io ho studiato e imparato su internet, e in particolare da due canali, ma sono difficili,spesso spaventano, anche se mi hanno insegnato veramente tanto!In particolare non amo che vengano utilizzate milioni di materie prime, che non occorrono necessariamente,anzi a volte troppi elementi combinati tra loro, reagiscono e possono sfogarsi sulla pelle, o dare vita a sfoghi!
Terza : è un gran risparmio quindi tanto vale che ci proviate!Viviamo nell'era degli acquisti online,probabilmente ne farete un sacco!Bene allora potrete anche acquistare le materie prime risparmiando!Sono biologiche,naturali,certificate,e realmente efficaci al contrario di quelle chimiche che propinano nelle varie creme in commercio.Non a caso parliamo di cosmesi fitoterapica.La fitoterapia è diventata essenziale nei percorsi di studio di medicina, e di farmacia!Aiuta in modo naturale a risolvere tanti problemi, evitando di avvelenarci con prodotti chimici!
Quindi alla luce di queste tre considerazioni importanti, smetterò di dilungarmi, per passare "alla pratica"! ^_^


Quando siete in cucina, spesso vi capiterà di creare delle EMULSIONI tra acqua e olio, spesso usato per condire pesci o carni al forno o alla griglia. Inoltre quando fate la doccia e dopo spalmate l'olio sulla pelle bagnata, potrete notare come si forma una leggera scia bianca, proprio come una crema. Un'emulsione appunto.
Per creare una crema home made, deve avvenire la stessa identica cosa, solo che per tenere unite la fase acquosa , quindi l'acqua ,e la fase grassa, quindi l'olio, avremo bisogno di un aiutante : l'emulsionante appunto. Questa materia e il conservante, saranno due delle quattro materie prime che dovrete procurarvi da internet, precisamente da  http://www.aroma-zone.com/aroma/accueil_fra.asp .
Gli emulsionanti potranno lavorare a caldo o a freddo. Quelli che lavorano a caldo si scaldano a bagnomaria con l'olio, si uniscono all'acqua anch'essa scaldata a bagnomaria, e con un semplice minipimer (frullatore a immersione) otterrete un'emulsione!
Gli emulsionanti a caldo (quelli di cui più parleremo perchè sono i più usati) si presentano in forma cerosa, come la cera che cade dalle candele,a scagliette o a granella, e si sciogliernno nell'olio.


Ora vediamo una formula base di una crema per il corpo, con il relativo procedimento così capirete quanto è semplice quello che tento di spiegare ^_^


Per una crema base ci occorrono quindi :


- acqua distillata (quella del ferro da stiro,la trovate in tutti i supermercati a pochi centesimi di euro)


- 1 olio a scelta (semplice olio di oliva ottimo se avete pelli secche,olio di riso,olio di mandorle dolci,jojoba ecc....)




- emulsionante ad esempio la cera tre che io adoro, o l'olivem 1000 in vendita su aromazone a pochissimo, guardare per credere ----> http://www.aroma-zone.com/aroma/emulsifiants.asp . Il pacco da 30gr di cera n°3 che vi durerà una vita perchè andiamo a utilizzare 5-8 gr per ottenere 100gr di crema, vi costerebbe solo 1,90 euro e guardate come è grande!








Ecco nella seconda foto, ho messo il sacchettino in rapporto al rotolo dello Scottex, così vi rendete conto della grandezza.Ovviamente il mio è dimezzato,lo uso da gennaio/febbraio questo emulsionante, e fino ad ora lo trovo il migliore!
Quindi per dirla tutta questo sacchetto di emulsionante vi costa solo 1,90 euro,l'acqua distillata alla Lidl la pago 90 cent., se poi usate il normale olio d'oliva, questa crema vi costerebbe intorno....ai 2 euro esagerando, perchè ovviamente sia con l'acqua distillata, che con il sacchettone di emulsionante, e il boccione dell'olio farete un sacco di creme, mica solo una!!!! 

Mi preme dirvi una cosa, prima di procedere, anche se non vi occorrerà finchè vi limiterete a copiare le ricette, ma si deve comunque sapere. Le ricette sono formulate a 50 o a 100..che vuol dire?! Quella è la quantità di acqua. Se vorrete fare 100 gr di crema partirete calcolando che vi serviranno 100gr di acqua, e lo stesso se ne vorrete 50. Da questa cifra (in questo caso facciamo 100 gr di crema), andrà sottratta la quantità di ingredienti che vorrete aggiungere alla crema . Ad esempio se voglio aggiungere 10gr di olio, 5gr di emulsionante, e 0,6gr di conservante, farò la somma 15,6 in questo caso e la sottrarrò ai totali 100gr di acqua . Quindi 100 - 15,6 = 84,4 di acqua.
E con questa formula procediamo : 
versiamo i nostri 84,4 gr di acqua in un bicchiere (se avete una bilancia è meglio, ad esempio quelle elettroniche da cucina).
In un altro bicchiere versiamo i nostri 10gr di olio con i 5gr di emulsionante.



Anche se la foto non è limpidissima, vedete quei pallini bianchi? Ebbene, quello è l'emulsionante che appunto in questo caso, si presenta sotto forma di palline cerose.Mettete in olio e scaldate a bagnomaria,fino al completo scioglimento.Lasciate il fuoco basso,così l'olio non "cuoce" , l'acqua del bagnomaria non deve bollire, e non deve finire nel pentolino o dovrete buttare tutto! Quando l'olio sarà limpido e la cera sciolta, togliete dal fuoco.

Mettiamo entrambe le fasi, acquosa e grassa, d'ora in poi le chiameremo Fase A (acquosa), Fase B (grassa) a scaldare a bagnomaria.Quando l'acqua sarà calda e l'emulsionante sciolto togliete subito e versate a poco a poco l'acqua,quindi fase A, nella fare grassa, fase B. Fase A dentro la Fase B non il contrario come troverete scritto su alcuni siti,perchè la fase grassa si fredda subito, lasciandola nel suo contenitore caldo, resta ben liquida!Versate l'acqua poco alla volta e frullate, poi un'altro po' di acqua e frullate, fino a metterla tutta...come si fa con l'olio quando fate la maionese, che si versa un po' per volta a filo!

A questo punto dateci dentro col minipimer, succede che diventa tutto bianco come lo yogurt 


Infine dovremo misurare il PH .... TO BE CONTINUED....




martedì 11 ottobre 2011

Vintage e creatvità.

Buonasera a tutti!!!! 
Molti di voi ormai,seguendomi su facebook,sapranno che amo il vintage. Cerco sempre cose molto particolari, e che richiamino l'eleganza degli anni 50 e 60. Fortunatamente il vintage in questi anni, e in quest'ultimo, in particolare, è tornato in auge, rendendo più facili le mie ricerche che ora si concludono in acquistini davvero carini....secondo il mio umile punto di vista ^_^ eheh.
Ho scoperto da una settimana, che a Parma ogni martedì si tiene in Ghiaia (per chi è di Parma e volesse recarsi) , il mercatino vintage. La Ghiaia per me, è sempre stata meta di acquisti stravaganti, soprattutto nel periodo di carnevale! C'è una grandissima merceria, dove compro tessuti e bottoni, e delle botteghe che vendono gli oggetti più stravaganti che io abbia mai visto!!!!


Ecco cosa ho scovato tra le bancarelle, durante il primo tour....
"quel mercato mi ridurrà sul lastrico lo so giàààà :(( "


In alto due paia di orecchini con le clips, i quali però sono muniti di cuscinetto per il lobo (fanno tantissimo male le clips! Ma chi bella vuole parire....un po' deve patire..diceva la mia nonna! ) , pagati 3 euro la coppia!
In basso al centro invece troviamo una bella spilla anke lei acquistata per la modica cifra di 3 euro!!!! ^_^


Infine ...



Questo era un fermaglio per capelli ma come potete vedere ne restava solo questo pezzo....così io lo acquistato per 5 euro, ed ecco cosa l'ho fatto diventare....





Spero vi sia piaciuto questo post, vi aspetto sempre su facebook, postatemi commenti e foto di ogni tipo se vi va!


Ciaooo!!!!


Ps : è arrivato il freddo....ed è tornata la mia fragolina sul naso.... sigh!


Pps : ricordate sempre di disinfettare i vostri oggetti vintage!!!! ^_^



mercoledì 7 settembre 2011



Amici miei...eccoci di nuovo qui, e stasera ho una bellissima anzi, buonissima ricetta per voi!
Una cena (come sempre, ormai l'avro detto otto milioni di volte, ahahahah!), sana e leggera : branzino, o spigola, alle erbe in crosta di sale.
Avevo visto varie ricette riguardanti questo piatto, ma consultandomi con la mia favolosa sister <3 , la quale mi ha illuminato sull'argomento, ho scoperto che le altre ricette erano effettivamente troppo elaborate, in quanto richiedevano l'uso dell'uovo, e potevano comprometterne la riuscita a causa del sale fino che potrebbe sciogliersi, e rovinare il gusto del piatto.
Procedete pelando le patate e tagliandole a tocchetti, dei dadi, che poi versate in un bagno di acqua fredda, in modo tale che durante la cottura non anneriscano. Poi le calate 2-3 minuti in acqua bollente,di modo che in forno poi, si crei una bella crosta dorata e croccante! Nel frattempo accendete il forno, sopra e sotto, a 180 gradi. Infine le versate in una teglia, condite con sale, pepe, aglio (schiacciate l'aglio con le mani per sbucciarlo, non usate il coltello, la buccia si romperà e verrà via, e durante la cottura rilascerà le sue proprietà!), e un filo di olio extra vergine d'oliva. Il mio è anche bio, in quanto viene direttamente dalle terre campane del fidanzato (che ringrazio), quindi immaginate che saporeee!!!! :D 
Cuocete le patate per 20 minuti, e al termine le mie erano già cotte, ma assaggiatele sempre e nel caso in cui siano ancora crude, lasciate cuocere fino al completamento della cottura.



Al termine della cottura delle patate, NON SPEGNETE IL FORNO!
Passiamo al pesce. Si lo so...starete pensando che il pesce è difficile e impegnativo da fare. Ed è vero il più delle volte, ma vi giuro che questa volta  sarà semplicissimo! Solo, ci vorrà una piccola dose di pazienza.
Si parte!
Prendete un branzino sviscerato del peso di 225 gr più o meno, perchè senza pelle e lische quello che mangerete sarà sui 70-100 gr di carne. O almeno così dice la mia mami! Ad ogni modo decidete voi se ne mangiate uno a testa,io di solito un pesce di questo peso, lo mangio da sola! Quindi per due ne faccio due! Ihihihii ma và?! ^_^
Occorrono : aneto, rosmarino, aglio e un kilo di sale grosso.
Su una teglia da forno, stendete un foglio di carta da forno (scusate il gioco di parole!), e fate un letto di sale alto circa 1cm. Riempite la pancia del pesce con le erbe e l'aglio. Asciugate l'acqua in eccesso del pesce con dello scottex, e adagiatelo sul letto di sale. E ora...armatevi di pazienza ^_^ Bisogna ricoprire il pesce con il sale, tutto!!!! Si può lasciare scoperta solo la coda!

     

ATTENZIONE! Non adagiate il letto di sale direttamente sulla teglia, perchè il sale si attacca e dopo a lavarla...sono cavoletti amari! ihihihih usate la carta da forno!
Queste foto non sono mie perchè ho dimenticato di farle in quel momento!!! Sorryyyyy!!!!!! 

Infine infornate il pesce nel forno caldo caldo! Ecco perchè vi dicevo di non spegnerlo! Eheh! Portate la temperatura a 200 gradi e se il peso del pesce è come quello che vi ho indicato io, dopo 20 minuti di cottura il pesce è fatto!!!! 100% sicura!

E' importante il peso del pesce, in quanto ovviamente la cottura non potrete verificarla. Il pesce non solo è ricoperto, ma il sale sarà diventato una crosta dura, che andrà rotta col martello da cucina o con un cucchiaio di legno.



Rotta la crosta, togliete la pelle del pesce, che verrà via molto bene, e prelevate la carne.



Servitelo con un filo d'olio a crudo e le patate! Et voilà!


La carne si presenta ricca di gusto,morbida e per nulla secca!!! Il filo di olio a crudo, esalta tutto il sapore che il pesce ha acquisito durante la sua cottura con le erbette! Insomma una vera prelibatezza, un sapore delicato e fresco!

Ps : mi spiace ma la foto non si gira nel modo giusto :( Spero che la ricetta vi sia piaciuta, anzi se volete, e se ci provate fatemelo sapere!
Come sempre vi ricordo che potete seguirmi anche su Facebook, dove troverete anche tanto altro!
Alla prossimaaaa! Ciao!



lunedì 5 settembre 2011

I protagonisti dell'estate 2011

Buongiorno a tutti!Eccomi ritornata da questa breve  -per me,brevissima,ma non posso lamentarmi...eheh-  pausa estiva, piena zeppa di nuove idee!
Sono stata influenzata dalle mille riviste che ho potuto godermi in totale relax sulla spiaggia, e da una persona,un'amica posso ormai definirla, la quale ha uno stile abbastanza simile al mio,ma più eccentrico.Sicuramente dovuto al fatto che lei è spagnola,per cui la moda viene filtrata diversamente.Diciamoci la verità,anche se l'Italia ricopre una grande fetta dell'alta moda,il popolo italiano spesso non sceglie sempre capi ricercati.Spesso non ci sentiamo molto liberi di scegliere uno stile e ci omologhiamo a ciò che ci viene proposto.Ma è anche vero che in Italia,  non siamo fortunate.In molte catene come Zara,Mango,certe cose assolutamente non arrivano...non ne vediamo nemmeno l'ombra!Come la linea di Kate Moss ad esempio,di cui io non ho visto un capo in Italia! 
Detto questo,vediamo alcuni outfit,oggetti,e pettinature,che sono stati i protagonisti di questa estate 2011!

Cominciamo da un look scelto per un matrimonio super estivo 


Ho scelto un abito estremamente semplice,in quanto volevo attirare l'attenzione (non so se l'obiettivo sia stato raggiunto,ma io ci ho messo la mia buona volontà!ihihih), sui particolari : 
- occhi ,truccati solo con matita nera sottile sopra e sotto.. come spero si veda nella foto,un tocco di bronze quello della Essence (vedi recensione sui prodotti Essence ) per mettere in risalto l'abbronzatura e dare luce e rotondità al viso,labbra nude con un velo di lucido.

 


- capelli , uno chignon un po' particolare (idea totalmente della parrucchiera che ringrazio ^_^ ) ,riprende assolutamente il tema dell'ultime sfilate,e cioè linee morbide,intrecciate e soprattutto tanto volume!Con un tocco di originalità ed eleganza dato dai fiori,altro must di questa estate!



- scarpe , open toe by Guess, io le adoro.Nonostante i colori le abbino bene e spesso,soprattutto sono il mio pezzo forte per vivacizzare dei look molto minimal.E poi...mi fanno fare sempre una bellissima figura ^_^ brave bambine! ihihihih


Altro must have di questa estate sono state le tute.Già l'anno scorso popolavano le nostre riviste,ma questa estate si sono classificate ai primi posti,da quelle con pantaloni corti a quelle con pantaloni lunghi,strette alle caviglie o a palazzo.Io vi ripropongo la mia preferita by H&M e spero vi piaccia!

      

Altro protagonista di questa estate,sicuramente tra i miei preferiti in quanto è stato un regalo (graditisssssiiiiimiiiiissimo!!!!!!),di una persona speciale,è lui : 
Non volevo usare altre parole per descriverlo...parla da solo con quel suo meraviglioso azzurro mare...Nasce dalla patria dei cristalli,ovvero Swarovski , il suo nome è Merlin Indicolite ring...e io lo amo follemente!!!! ^_^

Ed eccoci qui amiche,non mi dilungo oltre per evitare la noia ihih ^_^  
Ringrazio tutte tutte le persone che mi seguono e "mi leggono",vi ricordo di mettere un "I like" sulla mia pagina facebook,per non perdervi un post,e soprattutto per scoprire altre cose di questo mio piccolo mondo!
Spero vi sia piaciuto questo post,che possiate rubare qualche idea...e alla prossima!Ciao!





lunedì 1 agosto 2011

Scrub viso e labbra da baciare.

Allora amici del mio piccolo mondo incantato,oggi voglio darvi una ricettina che amo!L'ho scoperta grazie al libro di una delle mie guru,Clio,e ve la posto!Da allora io,non l'ho mai più abbandonata.Secondo me,per viso e labbra, è un toccasana!E ci vogliono solo due ingredienti! Vediamoli insieme :


-Miele 
- Zucchero


Non vi scrivo le quantità esatte, in quanto io riempio il mio barattolino,come vedrete più sotto nella foto.Insomma vado un po' ad occhio.
Perciò cominciate col mettere un po' di miele in un barattolino da crema per il viso (ad esempio due cucchiai).Usate un miele poco costoso,io uso il miele millefiori del conad.E poi man mano aggiungete lo zucchero.Fino a raggiungere un composto,come quello che vedete in foto 



Ecco,spero che dalla foto riusciate a vedere che il miele ha inglobato lo zucchero.Quindi la quantità di zucchero non deve superare il miele.Ma al contrario,il miele dovrà essere in quantità maggiore, inglobare la particella scrubbante,ossia lo zucchero,in questo caso.Il composto non va a male,non essendo presente l'acqua.Però fatene sempre una quantità da usare in un paio di settimane,massimo tre.Magari con il caldo se siete abituate a tenere il miele in frigo,potete tenere in frigo anche questo.Ma io lo tengo tranquillamente nell'armadietto del mio bagno e sta benissimo ihihihih ^_^ . Quando lo userete di nuovo, (io faccio lo scrub una volta alla settimana,sia sul viso che sul corpo), lo zucchero si sarà depositato sul fondo del barattolo,perciò mescolate un po' con le dita e poi lo applicate sul viso. ^_^

Inumidite la pelle del vostro viso,e massaggiatela delicatamente con questo scrub.Massaggiatevi con il dito anche le labbra (molto delicatamente) e tutte le pellicine andranno via,e al risciacquo avrete pelle e labbra morbidissime!A prova di bacio e di carezza!!!

Spero vi sia piaciuta questa ricettina,spero che la proverete e come sempre che mi farete sapere, se vorrete,come vi siete trovate.Se bene o se vi è caduta la faccia,ihihih no scherzo è impossibile ,state tranquilli!!!
A presto! Vi baciooo

lunedì 25 luglio 2011

Facciamoci uno struccante bifasico

Avrete sicuramente visto in tante profumerie, negozi di make up o semplicemente al supermercato,degli struccanti bifasici,e cioè quegli struccanti che ci appaiono metà trasparenti e metà colorati,che vanno agitati prima di poter essere usati,come questo 



Questi struccanti in realtà sono facilissimi da fare in casa,in quanto sono composti semplicemente da acqua e olio,come potrete notare anche nella foto,la parte trasparente è quella acquosa,mentre quella colorata di azzurro è quella oleosa. O meglio,così dovrebbe essere,perchè le catene cosmetiche aggiungono varie sostanze chimiche,sia per ragioni di conservazione del prodotto stesso,sia per renderlo più innovativo rispetto ad altri,come profumi o coloranti e conservanti appunto,non naturali,che non fanno molto bene,soprattutto agli occhi!
Spesso alcuni,inoltre,costano anche un po',specie in relazione alla marca,e spesso la qualità non corrisponde al prezzo.Paghiamo i nostri prodotti una fortuna credendo che la qualità si debba pagare molto,ma in realtà non è così!E di questo parleremo a breve...
Ad ogni modo,ora vi farò vedere come realizzarlo in casa,in maniera economico,efficace e salutare! Cominciamo!

Prima di tutto ci procuriamo una boccetta (riciclata possibilmente,o se proprio non l'avete,potrete acquistarne una da Sephora, che vende contenitori piccoli da viaggio vuoti,che poi riutilizzerete) di piccole dimensioni come questa,che sarebbe la versione piccola dell'odiatissimo olio johnson



o questa che troverete invece da Sephora e che costa intorno ai 2 euro


Poi procuratevi dell'acqua demineralizzata (quella che si usa per il ferro da stiro,priva di calcare così non ci irrita e non ci farà andare a male il composto) che trovate in tutti i supermercati,nel reparto detersivi,e costa circa un euro per due o tre litri, e dell'olio di mandorle dolci,jojoba,o anche del semplice olio di oliva che avete in casa che ha molteplici proprità benefiche,o l'olio di girasole.Inoltre potremo anche combinarli e non usarne solo uno  


Quantità : 

3 cucchiaini da caffè di acqua distillata 



3 cucchiaini da caffè di olio di mandorle dolci,o del vostro olio


Ecco...spero riusciate a vedere (nonostante la qualità bassina della foto) le due fasi.Per farvelo vedere meglio ho usato dell'olio di oliva,quello che abbiamo in cucina che è molto denso.Usando l'olio di mandorle dolci la colorazione sarà meno densa.
Prima di usarlo come saprete,va agitato ,e diventa una fase unica 


Dopodichè si risepara,quindi ricordate di agitarlo ogni volta,come per tutti gli struccanti bifasici.

Le quantità potete anche variarle,sempre in proporzione,quindi 6 cucchiaini di acqua e sei di olio,se ne usate grandi quantità perchè magari vi truccate ogni giorno.Il composto non mescolandosi non andrà a male,perciò non ha bisogno di nessun conservante,però usatelo in tempi ragionevoli,come un mese o due.

Per un maggiore risultato,protreste usare anche dell'olio di ricino che trovate anche da acqua e sapone della marca Forsan (è buonissimo,è eco e non testato sugli animali), e in quel caso metterete : 2 cucchiaini di olio di mandorle dolci o del vostro olio e uno solo di olio di ricino perchè è moooolto pesante e denso!Le vostre ciglia ringrazieranno!Diventeranno forti,folte e lunghe ^_^
E inoltre potreste sostituire con un'acqua di rose o di fiordaliso.Compratele in erboristeria,in quanto quelle della marca Roberts hanno un inci orribile,pieno di ingredienti che fanno male!Ma altrimenti della normale acqua distillata andrà bene!Non disperatevi! iihihih!

Dopo esservi struccate gli occhi con questo struccante (anche se vi confesso che io mi ci strucco anche il viso,ma perchè ho una pelle molto secca),potete sciacquarvi o lavarvi col vostro normale detergente se non amate la sensazione di unto o se avete la pelle grassa e soggetta a impurità,per poi applicare le vostre creme di routine.Oppure potete lasciarlo sulla pelle,essendoci dell'acqua con l'olio,la pelle non si seccherà.Perchè nel caso in cui non lo sappiate, gli oli non vanno mai applicati da soli,ma sempre con acqua,oppure sul bagnato (quindi capelli e pelle bagnata) altrimenti otterrete l'effetto contrario! ^_^

Piccola osservazione di tipo economico : per l'acquisto dell'occorrente spenderete da 2 a 10 euro.In quanto l'olio di mandorle dolci potete trovarlo anche nei punti Simply sma e Auchan per cifre banalissime come 2 euro!!!Oppure vi consiglio la marca Provenzali e Forsan che trovate all'Ipercoop,Conad,e da Acqua e Sapone.Controllate sempre che nell'inci ci sia solo la presenza di mandorle dolci e nessun altro ingrediente!In questo modo potrete farvi in casa,almeno una ventina e più di struccanti naturali,e contenenti ingredienti che faranno davvero bene alla vostra pelle,che toglie anche il trucco più ostinato come quello waterproof, e soprattutto,di cui conoscete tutti gli ingredienti!!!!Perciò secondo me è molto conveniente.Inoltre l'olio di mandorle dolci o jojoba o anche ricino, sono davvero multiuso e penso che qualsiasi donna ma anche uomo, ne abbia uno in casa! ^_^

Bene amiche...credo proprio di avervi detto tutto!Se volete, fatemi sapere se lo fate e come vi trovate!!!Anche sulla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/pages/My-Strawberry-Nose/231349473558260

A presto!!! 







domenica 17 luglio 2011

Impariamo a...Scrubbarci!!!

Uomini e donne,amici,amiche....Buondì!!!!
Oggi avrei voluto godermi il sole,andando in piscina.Ma visto che il tempo non me lo ha concesso ho pensato di scrivere questo post,richiesto soprattutto dalle mie colleghe di lavoro,che adoro (e colgo l'occasione per dirlo) perchè mi incoraggiano sempre con la loro curiosità,a sperimentare nuove ricette cosmetiche, fatte in casa,naturali ed ecobio.
Oggi parliamo di un trattamento fondamentale per tutte le pelli,maschili e femminili.Lo scrub infatti,ci consente non solo di depurare la nostra pelle rendendola morbida,ma in questo periodo risulta fondamentale per l'abbronzatura.Eheh,ebbene sì,una pelle "ripulita" dallo strato cutaneo di cellule morte,favorisce non solo un'abbronzatura più intensa,ma anche più omogenea e duratura!
Avevo pensato in principio di postare delle ricette,e dopo lo farò,anche se potete trovarne tantissime sul web,ma preferisco prima spiegarvi il principio basilare per creare uno scrub.
Innanzitutto dobbiamo scegliere il fattore scrubbante,e cioè delle sostanze "solide" che vanno a "grattare" ,esfoliare,la nostra pelle eliminando le cellule morte.
Queste sostanze possono essere di vario genere, in base alle loro proprietà e all'obiettivo che intendete perseguire.Partendo dalle più banali troviamo : il sale,lo zucchero,zucchero di canna,la farina di cocco,la farina d'avena,farina di riso,farina integrale,bucce di agrumi tritati (come limoni o arance,che sono eccezionali negli scrub,per la cura dei peli incarniti),gusci di noce tritati finemente,la crusca fine (che trovate al Conad ihihi),l'avena,i semi di lino,il sesamo,lo zenzero tritato,i fondi del caffè,il cacao amaro.In particolare questi due agiscono anche sulla tanto odiata cellulite,e con entrambi si possono fare dei fanghi molto efficaci!!!Del resto in TV vi sarà capitato di sentire,che nelle creme pubblicizzate anticellulite,è presente la caffeina,anche se lì la percentuale è ai minimissimi (passatemi il termine) livelli!!!!
Una dritta : in questo periodo estivo,con il caldo,potete aggiungere del ghiaccio tritato finemente che dà sollievo alle gambe stanche,aiuta la circolazione (lo usano anche nelle SPA dopo la sauna),rassoda la pelle,e dà energia!Un vero toccasana,provato e approvato!Ihihihih.
Bene,il secondo ingrediente che occorre,è l'agente cremoso/oleoso,che ci permette di incorporare al suo interno l'agente esfoliante,e che dopo farà in modo da lasciarci la pelle morbida e idratata.Possiamo usare yogurt,oli da massaggio(mandorle dolci,argan,il semplice olio di oliva che usiamo in cucina che ha potenti proprietà idratanti e che consiglio per le pelli secche in inverno,jojoba,macadamia,bergamotto per la cellulite,perilla,e chi più ne ha più ne metta!),il miele.
Infine non vi resta che amalgamare e aggiungere (se volete) degli attivi,ossia sostanze che danno beneficio alla pelle.Queste sostanze possono essere : amido di riso e bicarbonato,che rinfrescano la pelle e la rendono setosa,sono usati infatti, per lavare le pelli dei neonati proprio perchè estramamente delicati,e anzi, il bicarbonato è consigliato alle donne, da utilizzare al posto del detergente intimo,sciolto in acqua.
Potete usare degli oli essenziali,in particolare rosmarino, cipresso,limone,cannella e basilico, combinati con olio da massaggio di jojoba,avocado e mandorle.Ma mi raccomando poche gocce,quattro o cinque ciascuno,poichè gli oli essenziali sono molto potenti!
Bene a questo punto il gioco è fatto!Basta combinare le varie possibilità!Vediamo qualche esempio che ho amato particolarmente sulla mia pelle :


Al cacao : cacao amaro (circa 3 cucchiaini) + bicarbonato (2 cucchiaini) + sale fino (2 cucchiaini) + olio di mandorle dolci (2 cucchiaini) o anche di rosa mosqueta utilissimo per le smagliature e cellulite,aggiungete qualche goccia di olio essenziale tra quelli citati, se volete.Potete sostituire il cacao con i fondi del caffè per una maggiore azione,e potete sostituire il sale grosso a quello fino se volete uno scrub più forte.Anche il sale aiuta molto a combattere la cellulite.Preparatelo e consumatelo al momento.


Talasso scrub : ricordate quello della Collistar,che costa sui 40 euro? Bene lasciatelo sullo scaffale perchè noi lo abbiamo riprodotto con gli stessi ingredienti! Ihih   Vi occorrono : sali del mar morto 4 cucchiai (si acquistano in erboristeria,5 euro per un kilo o due,ma potete assolutamente usare il classico sale grosso da cucina iodato).Sale fino 2 cucchiai,olio di riso 5 cucchiai(prendete pure al supermercato,olio di riso Scotti o un qualsiasi olio di riso da supermercato,o altrimenti sostituite con altri oli leggeri,come ad esempio l'olio Valsoia,un boccettone costa pochissimi euro al supermercato,oppure il classico olio di semi di girasole).Olio di oliva,quello che usate per cucinare, 2 cucchiai.Olio di mandorle dolci 2 cucchiai,e 2 cucchiai di olio di Sesamo (lo trovate al Naturasì e nei supermercati,e vi consiglio di comprarlo perchè fa benissimo ai capelli!!!!).La ricetta prevede anche 1 cucchiaio di l'olio di avocado,se non lo avete omettetelo.Olio essenziale di menta rosmarino e limone 5 gocce ciascuno,ma se vi esce molto prodotto,aumentate a 10 gocce per ogni olio essenziale.Non essendo presente l'acqua,e nessun ingrediente a base acquosa, non c'è bisogno di conservante,perciò preparatelo e conservatelo nel barattolone,al fresco e al buio.NB : per i composti a base oleosa e burrosa il conservante non occorre mai! ;) NNB : avete appena risparmiato tra i 35 e 40 euro!!!E poi mi direte che soddisfazione! Eheh!!!


Una variante più semplice del Talasso scrub,prevede solo l'utilizzo di : sali del mar morto o sale grosso da cucina,olio di mandorle dolci o jojoba,oli essenziali di eucalipto,menta, e timo.


Agli agrumi per peli incarniti, e pre depilazione : prendete la metà di un'arancia,premete la polpa in una ciotolina e grattugiate nel succo la buccia.Fate lo stesso con il limone,con la grattugia o con il coltello,prendendo solo la buccia senza la parte bianca,come se voleste fare un limoncello. 2 cucchiai di sale grosso,1 di bicarbonato, 1 di miele,e oli essenziali di limone e arancia se volete,4-5 gocce ciascuno.Se risulta troppo forte mettete meno sale grosso,o usate quello fino.Questo va preparato e usato al momento.


Bene amici,siamo giunti (finalmente!) al termine,se vi va, fatemi sapere se le ricettine vi sono piaciute,e soprattutto se piacciono alla vostra pelle oppure no.Scrivetemi, se volete,le vostre idee che sono sempre bene accette!
Voglio precisare che queste ricette si trovano sul web,io stessa le consulto al momento e le copio.Trovate anche vari video su youtube,in cui vi mostrano proprio come prepararli.Basta mettere come parola chiave : scrub,talasso scrub,scrub corpo.


Ultimo consiglio : spesso,anche nei video consigliano di lavarsi prima col sapone,quindi facendo la normale doccia e poi fare lo scrub.Errore!!!La pelle si potrebbe seccare al punto di bruciare o dare prurito.Semplicemente bagnate la pelle e scrubbate,fidatevi...dopo sarete già abbastanza puliti!Ihihih


Ps (l'ultimo, davvero, giuro!!!) quando comprate gli oli da massaggio,di mandorle,jojoba,riso ecc....controllate sempre dietro, nella lista degli ingredienti,che le mandorle,jojoba o riso,siano gli unici ingredienti,o che al massimo siano accompagnati da vitamine come A B o E oppure Omega 3.   ^_^


A presto con nuove ricettine,ciaooo!!!!!


sabato 16 luglio 2011

Spaghetti alla Carrettiera!

Buondì a tuttiiii!!!!!
Ecco...oggi ho qualche ora in più,prima di andare a lavoro,la mattinata è fresca e mette voglia di scrivere...e così... post veloce,per una ricettina semplice fresca e sana,ideale per questa ondata di caldo!Ne avevo postata solo una fin'ora di ricetta (quella con le zucchine) e mi sono detta : "Ma i miei web-amici ,dovranno avere un'alternativa nooo???Ihiihihihihih ^_^ Ovviamente scherzo,so benissimo che tra voi, c'è chi ne ha una marea di ricettine, fresche ed estive, da proporci, anzi,colgo l'occasione per invitare chiunque a postare le proprie idee!!!! :D

Il piatto protagonista,si chiama "Spaghetto alla carrettiera" ,e penso sia anche abbastanza conosciuto.
Non fatto le foto delle fasi,perchè è davvero semplice.Ci occorrono, per due porzioni :

- 2 pomodori perini o un classico pomodoro all'insalata

- 180gr Spaghetti o bucatini (io preferisco ed ho usato i secondi) 

- 2 spicchi d'aglio

- Basilico

- Formaggio Pecorino grattugiato

- 2 cucchiai d'olio

Procedete tagliando a dadini i pomodori e metteteli in uno scolapasta a perdere la loro acqua.Lessate la pasta,e una volta cotta scolatela sotto acqua corrente fredda,in modo da bloccare il processo di cottura,e mettetela da parte.
Nel frattempo condite i pomodori con aglio,basilico,olio e una spolverata di pecorino,e se potete lasciate insaporire così per una mezz'ora o anche un'ora.Quindi se avete questo tempo,vi consiglio di preparare la pasta in un secondo momento,ovvero quando i pomodori saranno ben insaporiti e pronti per condire la pasta.
Al termine di queste operazioni,semplicemente versate la pasta nel condimento,se volete aggiungete ancora un filo di olio a crudo,e un'ultima spolverata di pecorino,date poi un tocco di classe con una foglia di basilico in cima!  ;)
Ed eccolo qui,fresco e saporito!!!

Buon appetito a tutti,e fatemi sapere se vi è piaciuto!Ciaooo !!!