mercoledì 14 agosto 2013

Per fortuna che c'è il verde!!!!

Buonasera a tutti voi, amici miei! Sono stata molto felice dei commenti che mi avete lasciato sotto il precedente post, in cui qualcuno mi ha ringraziato per le dritte sul cambio vita, dall'Italia all'Inghilterra, per chi di voi volesse come me, affrontarlo. Come accennato nell'ultimo post, qui il cielo è sempre grigio! domani è il 15 agosto, ma io non lo sento affatto! In primis perchè qui ovviamente non lo si festeggia, e in secondo luogo perchè sembra novembre! Io giro con giacca e maglioni, a volte anche felpe perchè il vento è gelido, spesso! Per strada non è difficile trovare già ragazze con le calze nere doppie sotto le gonne, e sempre un golfino a portata di mano, se proprio si vuole sfidare la temperatura. L'usanza di avere sempre un ombrello dietro, mi è tornata utile, anche se per fortuna la pioggia in questo periodo dura poco. La luce del sole mi manca e quando c'è, spesso non riesce a scaldare l'aria a causa del vento freddo, o delle nuvole che giungono a coprire totalmente il cielo. Ad ogni modo, quando il temop è bello, prima di andare a lavoro io e Kris ci fermiamo in questo splendido parco che si trova proprio alle spalle del ristorante in cui lavoriamo a Horsfoth. E' davvero meraviglioso e ho approfittato di un pomeriggio di sole (con vento gelido appunto), per fare qualche scatto da dedicarvi ^_^


 Ecco cosa vedono gli occhi appena si entra....è un vero paradiso, il verde dei prati riempe lo spirito oltre agli occhi!!!!


Quelli che più godono di tutto quuesto verde, oltre ai bambin,i sono i nostri amici a quattro zampe . Qui non esistono recinzioni, e non vi è l'obbligo di tenere il cane al guinzaglio, perchè come vi avevo già detto, c'è talmente tanto senso civico, che persino i cani sono educati, e quando sono indisciplinati, ci pensano i loro padroni a farli comportare bene, soprattutto in presenza di cuccioli di uomo :)

Le tipiche forme geometriche, che caratterizzano "i giardini all'inglese".



 Appena entrati, Kris si è accorto di qualcosa che di sicuro mi sarebbe piaciuto . Il giardino giapponese. Il viaggio in Giappone per me è uno dei sogni da realizzare, e quello che più mi affascina della cultura giapponese, è proprio questo rapporto vitale con la natura. I giardini immensi..i ciliegi in fiore ovunque...il rispetto che si ha verso gli elementi naturali, soprattutto verso l'acqua, che non manca mai, e il cui potere non viene mai sottovalutato. Ero troppo curiosa di averne un piccolo assaggio....
E proprio dopo il grande prato verde, ecco una porticina di ingresso in questo piccolo angolo orientale.







Non è difficile a Leeds trovare persone nei parchi a tutte le ore. Per parlare, per giocare con i loro amici a quattro zampe, per leggere un libro o approfittare del sole. In certi momenti penso che si godano la vita molto più di noi, e sicuramente molto più dei londinesi, che sono sempre indaffarati e di corsa. A Leeds il concetto di "fretta" sembra non esistere!O almeno in un mese di vita qui, io non l'ho mai percepito e nemmeno Kris.. 0.0






Come vedete, l'acqua è un elemento molto importante, tra il laghetto e la cascata, emerge questo particolare. Perciò prima di lasciarvi all'ultima foto (stupida) di questo post,  voglio lasciarvi con questa frase tratta dal film Memorie di una Geisha, di cui mi sono liberamente appropriata, rendendola il mio motto personale:  l'acqua si scava la strada attraverso la pietra, e quando è intrappolatal'acqua si crea un nuovo varco.




Faccia impaurita dal vento...la mia.... quella di Kris.....si commenta da sola! uhauhauahauah ma ssiii daiii sono simpaticaaaaa!!!!! ihihihihih  :P



Ciao amiciiii!!!!!!!

4 commenti:

  1. Ma che giardino meraviglioso!
    Cosa ne dici di seguirci a vicenda?

    http://vanityvicky.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!! Si certo, passo subito dal tuo blog!!! :D

      Elimina
  2. Ho sempre invidiato le città con spazi verdi così tenuti bene! Già a Londra mi era parso ben chiaro che la gente inglese la vita se la gode: le persone stanno in giro fino a tardi e non si respira quella diffidenza tipica italiana, ad Hyde Park c'era gente con il cane e un libro ad ogni angolo! Quindi posso solo immaginare l'enorme calma di Leeds e la invidio tantissimo, noi italiani proprio non ci godiamo quello che ci circonda... Buona permanenza tesoro <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii e ad Hyde Park ci sono anche gli scoiattoliniiiiii lo amo!!!!! Grazie tesoro mio! <3

      Elimina