martedì 3 dicembre 2013

Un piccolo sogno avveratosi



Buonasera a tutti amici, o dovrei dire buonanotte..come fa Marzullo! Dovete perdonare la mia assenza sul blog, in quanto in questo periodo mi è stato più facile essere più presente su Facebook e instagram, perciò se ancora non mi seguite su questi due Social...fateloooooo!!!! Ihihihih soprattutto i creativi, in quanto proprio su Facebook, ho creato un album con le voto delle VOSTRE CREAZIONI! Perciò pubblicate sulla mia pagina ciò che amate creare con le vostre mani, anche make-up o piatti di cucina, e insieme condivideremo idee e consigli! Io trovo questa cosa meravigliosa, in molto avete già accolto con piacere questa iniziativa, e spero tanti altri vorranno farlo!

Ma torniamo al motivo principale per il quale oggi vi scrivo. Nessun tutorial purtroppo e nessun argomento frivolo di cui tanto amo parlare, bensì oggi mi dedicherò a uno dei pilastri di questo blog. Tutti conoscete il mio primo amore che è la cosmesi naturale e biologica, seguita dalla cosmesi "fai da te", seguita dal make-up ecobio, seguita dal riciclo, e quindi l'handmade/homemade tutto. Dietro tutto questo c'è  stato un motore forte, che mi spingeva a condividere e a comunicare, e che tutt'ora lo fa, ed è l'amore per gli animali e la natura, e per la Terra tutta, per la quale non faccio mai abbastanza. Colei che mi ha insegnato tutto questo, ha quattro zampe, è entrata nella mia vita 10 anni fa, quasi 11, e ha cambiato la mia vita di semplice adolescente focalizzata su problemi adolescenziali, ignara di quanto ciò che ci circonda sia così importante, in quella di una ragazza che cerca di diventare una donna consapevole e di larghe vedute...
 Quando mi sono iscritta all'università avevo ben chiaro che i diritti umani era uno degli argomenti che più mi affascinava, ma poi mi sono resa conto, studiando, che di umano per l'uomo c'è l'uomo stesso, e per alcuni, l'uomo stesso soltanto. Così mi sono soffermata a guardare il sole, e ho pensato che senza sole, noi le piante e gli animali moriremmo. Poi ho guardato le piante, e ho pensato che senza piante noi e gli animali moriremmo, e che senza animali moriremmo noi umani senza il necessario sostentamento forse; ma il sole, le piante e gli animali, possono sopravvivere senza l'uomo? E la risposta che io ho trovato, è SI! Io non sono vegana, nè una fanatica, sono quasi vegetariana per circostanze di salute, conosco le leggi della natura, so cosa è una catena alimentare, e non giudico nessuna scelta. Ma allo stesso tempo ho capito che gli eccessi, nel troppo e nel troppo poco, non portano mai a nulla di buono nella vita in generale. E sono diventata consapevole dei nostri eccessi. Così mi sono informata, ho studiato anche grazie alla mia facoltà, cosa l'uomo sta facendo al Pianeta, e agli animali. E la loro tutela ha cominciato ha interessarmi fino al punto di decidere di scriverne una tesi. Ho trovato un professore magnifico, il professor Renzo Rossolini della Facoltà di Giurisprudenza a Parma, il quale ha appoggiato in pieno il mio lavoro, senza darmi alcun limite di espressione di pensiero. 

Quello che ho scoperto durante la mia ricerca è terribile, e troppo orribile da descrivere. Ci ho sbattuto la faccia, ma non ho perso la razionalità...credo.... Mi fa alquanto orrore la sperimentazione ora come ora, ma ne riconosco le potenzialità in medicina e comunque non sono una donna di scienza per poterne giudicare la validità. Però posso dire che con certezza che mi fa orrore sapere che si conducano esperimenti bellici, perché la guerra mi fa schifo (passatemi il termine) e la aborro, e trovo assolutamente inutile uccidere povere bestie per il vanto di un ombretto o di un rossetto. Tutto quello che ho potuto fare, è stato dare il mio contributo affinché venga adottato un disegno di legge sicuro, che dia agli animali riconosciuti dalla legge italiana ed europea,  esseri senzienti, che significa esseri in grado di sentire emozioni oltre che dolore ovviamente, la tutela necessaria affinché queste tecniche non prendano il sopravvento, affinché non siano praticate fuori controllo, e soprattutto fare in modo che qualora siano necessarie, provochino la minor sofferenza possibile nell'animale. 
Sarei ipocrita se dicessi che il mio obiettivo non è quello di fermare la sperimentazione. In campo cosmetico e alimentare, mi auguro vivamente che ciò finisca, perché oltretutto, spesso i test sono condotti su sostanze chimiche che non portano benefici al nostro organismo, per testare la quantità che il corpo umano può tollerare senza ammalarsi. Sarei altrettanto ipocrita se vi dicessi che non ho un'opinione sulla sperimentazione in generale, ma come dicevo non appartengo al capo scientifico e preferisco non espormi sull'argomento così complesso, sul quale molto probabilmente ho da imparare, e poi mi hanno insegnato un po' di diplomazia. Quello che posso dire è che non mi sono tirata indietro dall'esporre la mia idea sul lavoro legislativo, del quale assolutamente sono insoddisfatta. La legge ad oggi non tutela i cani randagi, sui quali si può testare senza eccessivo controllo e il solo limite dovrebbe essere "l'estrema esigenza di testare sull'animale", che sappiamo si presenterà innumerevoli volte, dato che la sperimentazione alternativa non è abbastanza sviluppata e finanziata. 

Bene, non voglio dilungarmi troppo ma, visto i commenti bellissimi che mi sono stati lasciati su instagram, e le numerose domande sul contenuto della tesi, mi sembrava doveroso nei vostri confronti, che siete l'altro motore che mi spinge ad andare avanti,rendervi partecipi di un piccolo sogno che per me si è avverato, potendo dare la voce a chi la voce non ce l'ha, ma che negli occhi racchiude un mondo intero, che spesso noi ignoriamo. 
Volevo dare la voce a colei che ha permesso tutto questo, e spero tanto di essere almeno un po' una persona migliore e degna di lei...






E' solo il mio cane.
Gli altri miei occhi che possono vedere più in alto delle nuvole.
Le altre mie orecchie che possono sentire oltre il vento.
La parte di me che può allungarsi nei mari.
Mi ha detto migliaia di volte che sono la sua ragione di vita.
Perciò si riposa contro la mia gamba.
Perciò scodinzola ad ogni mio più piccolo sorriso.
Perciò mi si mostra addolorato quando lo lascio senza portarlo con me.
Quando sono in torto è felice di dimenticare.
Quando sono arrabbiato fa il clown per farmi ridere.
Quando sono felice anche lui è pieno di gioia.
Quando sono un imbecille fa finta di non accorgersene.
Senza di lui, sono solo una persona come tante.
Insieme a lui sono una persona straordinaria.
Ha promesso di aspettarmi....tutte le volte che... possa aver bisogno di lui.
ed io so che ne avrò bisogno...
come sempre ne ho.

3 commenti:

  1. Ciao!
    Abbiamo trasferito il nostro blog, ti va di seguire con gfc anche quello nuovo? Ovviamente ricambiamo!
    www.sevacolazione.blogspot.it
    S&V

    RispondiElimina
  2. Complimentissimi per tutto!!! Davvero!! Un bacione cara!
    www.ilmioangoloalchemico.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marti!!!! Che onore ricevere un tuo commento, io ti seguo sempre sempre, e non mi perdo una ricetta! Mi trovo sempre benissimo con i tuoi prodotti, e poi le amo perché sono semplici! Grazie di essere passata e grazie per i tuoi complimenti! Grazie di Cuore!

      Elimina